Quotazioni Quattroruote

NOTA METODOLOGICA AGGIORNATA A LUGLIO 2018

Metodologia

Partendo dai dati raccolti e presenti nelle nostre banche dati, il processo di quotazione si articola in due fasi. La prima elabora, attraverso un motore statistico, un ragionevole andamento dei valori dei veicoli di riferimento per i successivi sette mesi. Questa proposta statistica non solo sarà alla base della discussione con i panel, ma sarà anche un importante elemento per la verifica delle indicazioni fornite dai panel stessi.

Nel dettaglio, il motore statistico produce ogni volta che viene invocato una nuova proposta sull’andamento dei valori dei veicoli, che tiene conto dell’evoluzione intercorsa nei dati rispetto all’elaborazione precedente (nuovi veicoli a mercato, variazioni di listino, variazione di contenuti, andamenti delle quotazioni, etc.).

Il motore statistico attribuisce un valore ad ogni veicolo di riferimento, questo valore tiene conto delle dotazioni di equipaggiamenti che a questo capostipite sono attribuite attraverso la  costruzione delle gerarchie tra versioni e modelli di veicoli.

Tecnicamente il sistema, prodotta la proposta, consente di generare delle “lavorazioni di laboratorio”. Queste lavorazioni, che raggruppano le quotazioni di un insieme di veicoli per un determinato periodo,  sono il principale strumento in mano agli analisti e ai panel per la definizione dei valori.

Gli analisti, attraverso la verifica dei dati contenuti nelle specifiche lavorazioni e in virtù delle indicazioni raccolte dai panel, validano il contenuto della proposta statistica o applicano interventi correttivi. Le correzioni possono essere di diverso tipo: deterministiche (puntuali su singole vetture) o per raggruppamenti di veicoli coerenti (applicate a un veicolo di riferimento del gruppo, la correzione viene estesa dal sistema statistico ai singoli veicoli del gruppo stesso).

Le attività di validazione e correzione di gruppi di veicoli sono eseguite in modalità asincrona, gruppi di veicoli (solitamente coincidenti con una marca) sono trattati con cadenza temporale diversificata rispetto ad altri. Il risultato sarà rappresentato dalle quotazioni pubblicate da Quattroruote.