Incentivi, a che punto siamo?

 

Dopo il 18 febbraio, giorno in cui il Presidente Mario Draghi li ha annunciati, e il 6 aprile, giorno in cui il provvedimento sugli incentivi è stato formalmente approvato dal governo, degli incentivi non si è più saputo nulla.

Cosa ne è stato allora? Arriveranno questi aiuti? Se sì, quando?

Gli step ancora da raggiungere prima di sono almeno due: il passaggio alla Corte dei Conti per un controllo preventivo di legittimità, e la successiva pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Solo dopo quest’ultima inizieranno infatti i lavori per la messa a punto della piattaforma informatica di prenotazione, operazione che richiederà più di una manciata di giorni.

Qual è la previsione dunque? Mentre i pre-ordini e i contratti preliminari continuano ad accumularsi sulle scrivanie dei venditori, e il rischio di un click-day sulle auto della fascia 61-135 g/km il giorno della partenza si alza sempre di più, pare che un’ipotesi abbastanza veritiera potrebbe essere verso la seconda metà di maggio.

L’auspicio è che, nel frattempo, il ministero dello Sviluppo economico metta mano alle FAQ dei consumatori almeno per risolvere alcuni dubbi applicativi della norma e rassicurare gli acquirenti.