Uscita numero 800 di Quattroruote

 

800 volte in edicola, 800 volte tra le mani di milioni di lettori, 800 volte Quattroruote. 

800 sono i numeri usciti a partire dal lontano 1956, quando l’Italia appena risorta dalle distruzioni della Seconda Guerra Mondiale e ancora lontana dalla motorizzazione di massa, già sognava la libertà che solo l’automobile poteva offrire: weekend, viaggi, vacanze, il ritorno ai paesi natali.

Gianni Mazzocchi, già editore affermato (con testate come Domus, Casabella, L’Europeo, Il Mondo), intuì presto che gli italiani avevano bisogno di qualcuno che li accompagnasse verso questa nuova mobilità, informando, spiegando, giudicando e, anche, educando a una guida sicura. Nel febbraio di quello stesso anno vide la luce il primo numero di Quattroruote

Oggi, giunti all’aprile del 2022, siamo arrivati a 800 pubblicazioni, tenendo sempre fede ai principi ai quali Mazzocchi dedicò il primo editoriale della rivista: sincerità e severità, obiettività, indipendenza e spirito di servizio nei confronti degli automobilisti. Con Quattroruote di aprile, in edicola dal 30 marzo e già disponibile in Digital Edition, abbiamo voluto ripercorrere questo cammino, individuando otto grandi temi, uno per ogni centinaio di fascicoli, da sviscerare in altrettante interviste con protagonisti le cui radici affondano in ognuno dei periodi affrontati.