Infocar Repair

Le news del mercato

Loading...

01/04/2016

Mercato italiano - Continua la crescita a doppia cifra


Risultati in crescita per quasi tutti i Gruppi. Per quanto riguarda i volumi di vendita, a marzo il podio dei Gruppi è composto da FCA, con 56.225 unità (+21,5%), Volkswagen (24.451, +18,6%) e Renault (17.211, +24,2%). Al quarto posto troviamo il Gruppo PSA (17.085 immatricolazioni, +14,5%), davanti a Ford (14.087, +25,13%) e Daimler (10.065, +27,2%). Completano il quadro Hyundai (9.580, +12,5%), BMW (8.514, +20,4%) e Toyota (7.482, +0,6%). Sebbene su volumi decisamente inferiori, da segnalare l'ottimo +38,5% di Jaguar Land Rover, con 2.230 unità. Gli unici Gruppi con andamento negativo sono stati GM (9.757 unità, -3,55%) e Nissan (6.200, -7,23%).

Privati e noleggio. "Finalmente cominciamo a rivedere numeri più consoni alla dimensione, alla qualità e alla tradizione del nostro mercato”, ha dichiarato Massimo Nordio, presidente dell’UNRAE. Il mercato italiano di questo primo trimestre ha infatti raggiunto volumi che non si vedevano dal 2010, periodo nel quale scadevano gli ultimi incentivi alla rottamazione. Scendendo nel dettaglio, a marzo il canale dei privati ha fatto registrare un incremento del 26,2% a 118.059 unità, mentre, dopo l’ottimo andamento del primo bimestre, c'è stata una flessione - seppur lieve - delle vendite di vetture a noleggio (-1,7%). La quota di mercato è così scesa al 23,9%, il 4,6% in meno rispetto allo stesso periodo del 2015.

In calo le vetture a gas. Sul fronte delle alimentazioni, il mese di marzo ha confermato le tendenze del trimestre. Sono cresciute, infatti, le vendite di diesel e benzina, oltre alle ibride. In netto calo, invece, le immatricolazioni delle auto a Gpl, metano e quelle elettriche. Per quanto riguarda il mercato dell'usato, c'è stato un leggero incremento (+3,1%) grazie alle 439.861 unità trasferite, al lordo delle minivolture, rispetto alle 426.460 dello stesso mese del 2015. Il consuntivo da inizio anno è stato di 1.242.905 trasferimenti, il 7,5% in più rispetto ai primi tre mesi dello scorso anno.

Top ten. Nella classifica delle auto più vendute svetta la Fiat Panda con 15.782 unità, davanti alla 500 (7.402) e alla Lancia Ypsilon (7.122). Seguono la Fiat 500X (5.817) e la Volkswagen Golf (5.438). La crossover compatta della Casa torinese è risultata leader anche fra le vetture a gasolio con 5.214 unità, davanti alla 500L (3.766) e alla Volkswagen Golf (3.418). A breve distanza seguono Renault Clio (3.403) e Jeep Renegade (3.072).

Obiettivo due milioni. I diciotti mesi consecutivi d'incremento (di cui ben quattordici a doppia cifra) e un inizio d'anno così scoppiettante fanno ben sperare per il prosieguo del 2016. E se si riuscisse a mantenere questo trend, il traguardo dei due milioni di vetture vendute non sarebbe poi così impossibile da raggiungere e, perché no, anche da superare. Ma è davvero troppo presto per formulare previsioni attendibili.

Redazione online Quattroruote


« Torna all'elenco news